Site icon Techno Boy

Il gigante dei giochi Xbox pronto a dominare il mondo mobile!

Activision Blizzard

Activision Blizzard

Nel gennaio del 2022, il mondo della tecnologia è stato sconvolto da una notizia che ha fatto tremare i suoi pilastri: Microsoft ha annunciato l’acquisizione di Activision Blizzard. Un accordo titanico che ha incontrato molte difficoltà, ma che, quasi due anni dopo, ha finalmente ottenuto l’approvazione dei regolatori. Gli abbonati fedeli di Xbox Game Pass hanno accolto la notizia con un entusiasmo sfrenato, ma dovranno ancora aspettare un po’ per gustarsi appieno i suoi frutti.

L’acquisizione ha dato il via a un lungo processo di integrazione che ha coinvolto i migliori talenti di entrambe le aziende. Phil Spencer, il leader indiscusso della divisione Xbox, ha condiviso con noi dettagli entusiasmanti sul futuro di Xbox, sottolineando la lentezza e la complessità di questo processo a causa delle normative e delle regolamentazioni che ne hanno rallentato l’avanzamento.

Uno dei momenti più attesi di questo accordo era l’arrivo dei titoli di Activision Blizzard su Game Pass. Tutti noi, con grande fervore nell’animo, speravamo di poterli gustare al più presto su questo fantastico servizio. Purtroppo, Spencer ha comunicato che i giochi, come la celebre serie ‘Call of Duty’, probabilmente non arriveranno prima del 2024.

Ma non temete, amici gamer, perché il Natale si avvicina e le console Xbox e gli abbonamenti a Game Pass saranno un vero e proprio tripudio di giochi straordinari.

Il catalogo di Activision Blizzard non è solo una miniera di diamanti come ‘Call of Duty’, ‘World of Warcraft’, ‘Diablo’, ‘Candy Crush’ e ‘Overwatch’, ma racchiude anche autentici capolavori del passato. Spencer ha menzionato avventure storiche come ‘Zork’ di Infocom e la serie ‘King’s Quest’ di Sierra, che ci faranno rivivere emozioni dimenticate, riportandoci indietro nel tempo.

Ma le sorprese non finiscono qui, cari amici! Microsoft ha dei piani ambiziosi per espandere la sua presenza nel mondo dei giochi per smartphone. Spencer ha sottolineato con forza l’importanza di essere presenti sulla piattaforma che coinvolge la maggior parte dei giocatori, ovvero quella dei dispositivi mobili. Grazie all’acquisizione di Activision Blizzard, Microsoft avrà accesso a giochi di enorme successo come ‘Candy Crush’ e ‘Call of Duty’ anche sul mondo dei telefoni. Ma attenzione, questo non significa che tutte le loro serie diventeranno esclusivamente giochi per smartphone o che saranno tutti free-to-play. Microsoft mira a creare un unico negozio Xbox disponibile anche su dispositivi mobili, per potenziare ulteriormente la sua presenza in questo segmento.

Nel frattempo, fonti interne rivelano che Microsoft sta esplorando nuovi orizzonti, in particolare nel campo della realtà virtuale (VR). Con l’acquisizione di Activision Blizzard, l’azienda ha ora accesso a un vasto tesoro di talenti e risorse. Gli analisti si fanno sempre più numerosi nel prevedere una sinergia tra Xbox e alcuni dei giochi più iconici di Activision Blizzard, in un formato VR.

Questo potrebbe non solo rivoluzionare l’esperienza di gioco per gli utenti, ma anche posizionare Microsoft come leader indiscusso nel crescente mercato della VR, unendo innovazione e tradizione in un mix esplosivo.

Exit mobile version