Hai una vecchia stampante in giro, che occupa spazio? O stai pensando di prenderne uno nuovo e non hai idea di cosa fare con quello vecchio?

Qualunque sia la ragione, non è necessario buttalo via in quanto può ancora rivelarsi utile in diversi modi.

Quindi, senza ulteriori indugi, entriamo subito nell’articolo per imparare come sfruttare al meglio la tua vecchia stampante.

Smaltire la stampante in modo appropriato

Dopo aver gettato la stampante, probabilmente finirà in una discarica e aggiungerà solo la quantità di rifiuti elettronici.

D’altra parte, puoi fare cose molto più utili con la tua vecchia stampante, come vendere per ottenere denaro veloce, donare a un ente di beneficenza o riciclarlo.

Per saperne di più in dettaglio, immergiamoci direttamente nell’articolo.

Controlla se può ancora essere utilizzato con gli aggiornamenti

aggiornare la stampante

Prima di gettare via la stampante, verificare se è possibile ripararla e riutilizzarla. Inoltre, se pensi che la stampante non sia troppo vecchia, vale la pena controllare la garanzia.

Allo stesso modo, a volte hai solo bisogno di una piccola correzione per la stampante e potrebbe funzionare come prima. Inoltre, se compatibile, è possibile aggiornarlo con alcune parti per aggiungere funzionalità extra.

D’altra parte, se la stampante è completamente danneggiata e il costo di riparazione è costoso, è possibile passare alla sezione successiva di questo articolo.

Scambia la tua stampante con altri utenti

stampante di scambio

Se hai deciso di acquistare una nuova stampante, considera di scambiarla con una nuova. Sostituendo la stampante, non è necessario pagare l’intero prezzo di una nuova stampante.

Quindi, puoi contattare il produttore della stampante e verificare se è disponibile un’offerta di scambio. Inoltre, ci sono siti Web in cui le persone utilizzano il sistema di baratto. Quindi, puoi scambiare la tua stampante con altre cose con loro.

Vendi la stampante

vendere

Se la tua stampante è vecchia e non efficiente come prima ma ancora funzionante, potresti venderla e guadagna denaro veloce.

Puoi vendere la tua vecchia stampante nelle vicinanze officine di riparazione elettronica o anche raggiungere il luogo in cui l’hai acquistato.

Tuttavia, se non trovi negozi da vendere, puoi venderlo online comodamente da casa tua attraverso i siti web. Inoltre, puoi anche citare il prezzo desiderato e lasciare che le persone passino da te per ricevere la stampante.

Dona la stampante

dona stampante

Se vuoi contribuire alla società, puoi trovare un scuola o ONG che ha bisogno di stampanti e donarlo. Questo può farti sentire bene e fa davvero la differenza nella vita dei bisognosi.

Inoltre, puoi godere di vantaggi come detrazioni fiscali se sei qualificato.

Riciclare la stampante

riciclaggio di vecchie stampanti

I rifiuti elettronici come le stampanti contengono sostanze tossiche come piombo, mercurio, litio, ecc., che sono dannosi per l’ambiente. Allo stesso modo, può emettere fumi tossici quando viene bruciato. Quindi, una decisione saggia sarebbe quella di riciclarlo.

Per riciclare la stampante, è possibile contattare il produttore della stampante e chiedere se dispone di programmi per il riciclaggio. Inoltre, ci sono Centri di raccolta rifiuti elettronici che accettano oggetti come quelli da riciclare.

Recupera parti utili

recuperare parti utili

Una stampante è costituita da parti utili come cartucce, magneti, viti, motori, ecc., che è possibile recuperare e utilizzare per altri scopi.

Per recuperare, smontare attentamente la stampante e conservare le parti utili.

Quali cose considerare prima di acquistare una nuova stampante?

Se hai smaltito la vecchia stampante in modo appropriato, potresti prendere in considerazione l’acquisto di una nuova stampante. Ci sono alcune cose da considerare durante l’acquisto di una stampante. Alcuni dei più importanti sono i seguenti.

  • Costo: Uno dei principali fattori da considerare prima di acquistare una nuova stampante è il costo. Oltre al prezzo della stampante stessa, il costo di stampa viene calcolato utilizzando il Costo per pagina.
    Il costo per pagina è il costo totale della cartuccia d’inchiostro diviso per il numero di pagine stampate.
    Inoltre, se la stampante supporta la stampa fronte/retro (possibilità di stampare su entrambe le pagine), il costo è un po ‘più economico.
  • Velocità: Se si stampano costantemente più documenti, scegliere una stampante con maggiore Ppm(Pagine al minuto) è consigliato. PPM si riferisce semplicemente a quanti A4 · la carta in formato può essere stampata al minuto.
  • Connettività: la maggior parte delle stampanti dispone di un supporto di connessione USB di base. Tuttavia, se è necessario condividere la stampante con altre persone e utilizzarla contemporaneamente, prendere in considerazione una stampante che supporti la stampa wireless.
  • Risoluzione: La risoluzione in termini semplici è la qualità della stampa. Maggiore è la risoluzione, maggiore è la qualità di stampa.

Quindi, se hai intenzione di stampare immagini di alta qualità per scopi fotografici, scegli una stampante con un risoluzione più elevata. D’altra parte, se stampi solo documenti e testi, una stampante a risoluzione inferiore farà il lavoro per te.