L’utilizzo della CPU misura l’utilizzo totale del processore in tutti i core. Se si verificano questi dati, è necessario visualizzare un valore percentuale basso (in genere una singola cifra) quando non si esegue alcuna applicazione. Anche quando si eseguono app, l’utilizzo della CPU può salire al 100%, ma dovrebbe stabilizzarsi su un valore inferiore dopo un po ‘.

Ma se il tuo sistema ha alcuni problemi, questo valore può essere irragionevolmente alto. Se il tuo sistema inizia a diventare lento o la velocità della ventola aumenta senza motivo, è probabile che sia dovuto all’elevato utilizzo della CPU.

In tali scenari, è necessario verificare l’utilizzo corrente della CPU e verificare se eventuali processi sono responsabili. A seconda del sistema operativo, esistono vari modi per verificare l’utilizzo della CPU.

Offrono diverse opzioni, quindi controlla i metodi che abbiamo fornito e scegline uno in base alle tue preferenze.

Come controllare l’utilizzo della CPU su Windows

La maggior parte degli utenti utilizza spesso strumenti GUI come Task Manager o Resource Monitor per verificare l’utilizzo della CPU sul sistema operativo Windows. Ma puoi anche usare interfacce della riga di comando come PowerShell.

Dal Task Manager

Il Task Manager è il programma più comune per controllare l’utilizzo della CPU. Fornisce informazioni piuttosto brevi su questi dati, che sono sufficienti per la maggior parte degli utenti.

Esistono molti modi per aprire il Task Manager. Il metodo più semplice è premere il tasto di scelta rapida Ctrl + Maiusc + Esc.

Sulla Processi scheda

  1. Puoi vedere l’utilizzo corrente della CPU di ogni app sul CPU colonna. Fare clic su CPU per ordinare l’elenco in ordine crescente o decrescente in base all’utilizzo della CPU.
  2. Visualizza anche l’utilizzo totale della CPU sopra il nome della colonna.Controllare l'utilizzo della CPU windows
  3. Se la colonna CPU è assente, fare clic con il pulsante destro del mouse su qualsiasi nome di colonna e selezionare CPU.

Puoi andare al Dettagli per ottenere ulteriori informazioni sull’utilizzo della CPU. Qui

  1. Innanzitutto, fai clic con il pulsante destro del mouse sul nome di una colonna e scegli Seleziona colonne.
  2. Quindi, assicurati di spuntare CPU e Tempo cpu.

La colonna CPU mostra l’utilizzo della CPU in tutti i core per i singoli processi. E il tempo della CPU mostra il tempo totale del processore che un processo ha utilizzato dal suo lancio.

Tempo CPU di un processo = Tempo di attività del processo * Utilizzo della CPU del processo. Quindi, se un processo viene eseguito per 2 ore mentre si utilizza il 50% della CPU, il tempo della CPU mostra 1 ora.

Il processo di inattività del sistema mostra il tempo libero del processore sul PC. Quindi, se il suo valore è molto alto, il sistema utilizza solo una piccola percentuale della capacità di elaborazione della CPU per eseguire processi attivi.

Puoi anche controllare l’utilizzo totale della CPU per l’ultimo minuto dal Task manager Prestazione scheda. Facendo clic su CPU viene visualizzato il grafico per la sua attività insieme ai dettagli sull’utilizzo, i processi attivi e i thread.

task manager prestazioni cpu

Inoltre, facendo clic con il pulsante destro del mouse sul grafico e selezionando Modificare il grafico in processori > logici mostra l’attività della CPU per tutti i processori logici. I processori logici sono i core virtuali che il sistema utilizza dopo l’hyper-threading di quelli fisici.

Utilizzo di Monitoraggio risorse

Monitoraggio risorse offre informazioni più dettagliate sull’utilizzo della CPU. Innanzitutto, apri Monitoraggio risorse seguendo i passaggi seguenti:

  1. Premi Win + R per aprire Correre.
  2. Digitare resmon e premere Invio.

Quindi, vai alla scheda Panoramica. Qui

  1. È possibile controllare l’utilizzo della CPU espandendo il comando CPU. Mostra l’utilizzo della CPU, il tempo della CPU e il numero di thread attivi per ogni processo.
    resource-monitor-overview-cpu
  2. È inoltre possibile abilitare/disabilitare altre colonne facendo clic con il pulsante destro del mouse sul nome di una colonna e selezionando Seleziona colonne.

Per ulteriori informazioni sull’utilizzo della CPU, passare alla scheda CPU.

Qui puoi controllare l’utilizzo e il tempo della CPU per tutte le app e i servizi attivi. A destra, puoi anche trovare grafici sull’attività della CPU negli ultimi 60 secondi. Contiene grafici per l’attività di base totale e per i singoli core.

NoiMonitoraggio delle prestazioni

È inoltre possibile verificare l’utilizzo della CPU utilizzando Performance Monitor. Tuttavia, le persone utilizzano questo strumento per trovare le informazioni più dettagliate sui processi di sistema che interessano la CPU, non le applicazioni utente. Per verificare l’utilizzo della CPU con questo programma,

  1. Entrare perfmon in Esegui per aprire Performance Monitor.
  2. Vai a Strumenti di monitoraggio > Monitoraggio prestazioni.

Qui puoi vedere il grafico in tempo reale della percentuale di tempo del processore del tuo sistema. È inoltre possibile aggiungere contatori per tenere traccia dell’utilizzo della CPU per un singolo processo o istanza. Per fare ciò,

  1. Fare clic sul pulsante + (Aggiungi) bottone.
  2. Selezionare Computer, Processo e Istanza in base alla propria scelta e fare clic su Aggiungi >>.
  3. Clic Ok.
  4. Ora il grafico mostra anche i dati del processore per tutte le istanze. Ognuno ha un colore diverso per la separazione.Performance Monitor CPU

Utilizzo dell’interfaccia della riga di comando

È inoltre possibile utilizzare gli strumenti CLI per verificare l’utilizzo della CPU. In effetti, l’utilizzo dell’interfaccia a riga di comando potrebbe essere un’opzione migliore per gli utenti che hanno familiarità con tali interfacce, soprattutto se desiderano utilizzare i dati altrove.

Il miglior strumento dell’interfaccia della riga di comando di Windows che è possibile utilizzare per verificare l’utilizzo della CPU è Windows PowerShell. Ha più funzionalità e tutto ciò che puoi fare in altri terminali è possibile anche in PowerShell.

Innanzitutto, aprire Windows PowerShell immettendo powershell in esecuzione. Quindi inserisci i comandi seguenti in base alle tue esigenze.

Utilizzo totale della CPU:

  1. Il comando è: Get-CimInstance win32_processor | Measure-Object -Property LoadPercentage -Average
  2. Controllare il valore accanto a Media per trovare la percentuale di CPU in uso.powershell-get-cpu-load

Puoi anche eseguire questo comando con un ciclo infinito per controllare il carico della CPU ogni secondo. Il comando è:
While(1) { Get-CimInstance win32_processor | Measure-Object -Property LoadPercentage -Average}

Premi Ctrl + C per uscire dal ciclo infinito.

Utilizzo della CPU per ogni processo attivo:

Il comando di cui hai bisogno è il seguente:

Get-Counter '\Process(*)\% Processor Time' | Select-Object -ExpandProperty countersamples| Select-Object -Property instancename, cookedvalue| ? {$_.instanceName -notmatch "^(idle|_total|system)$"} | Sort-Object -Property cookedvalue -Descending| Select-Object -First 25| ft InstanceName,@{L='CPU';E={($_.Cookedvalue/100/$env:NUMBER_OF_PROCESSORS).toString('P')}} -AutoSize

Il numero dopo Select-Object -First, 25 in questo caso, specifica il numero di istanze visualizzate nell’elenco. Puoi modificarlo in base alle tue preferenze.

È inoltre possibile utilizzare il comando con il ciclo infinito per controllare l’utilizzo della CPU ogni secondo.

Come controllare l’utilizzo della CPU su Linux

La maggior parte degli utenti Linux dovrebbe già avere familiarità con il top per monitorare le loro app e processi. Ma la maggior parte dei sistemi Linux contiene anche una GUI di System Monitor. In questa sezione viene descritto come controllare l’utilizzo della CPU utilizzando entrambi i metodi.

Utilizzo del terminale

Le top elenca tutti i processi attivi con carico della CPU, utilizzo della memoria e altre informazioni. L’elenco mostra informazioni in tempo reale che si aggiornano costantemente.

È inoltre possibile utilizzare i seguenti interruttori insieme alla funzione superiore:

  • -i – nasconde i processi inattivi (top -i)
  • -d – specifica il tempo di ritardo in secondi per l’aggiornamento dei dati (top -d 10).

È inoltre possibile premere i seguenti tasti mentre top è in esecuzione per eseguire determinate attività:

  • q – termina la funzione superiore
  • p – ordina i processi in base all’utilizzo della CPU
  • k – processo finale; è necessario inserire il PID del processo per uccidere
  • n – modificare il numero di processi nell’elenco

Puoi anche usare altri comandi come sar –u 5 e iostat per visualizzare l’utilizzo medio della CPU. Durante l’utilizzo sar, il numero 5 rappresenta la frequenza di aggiornamento dello schermo. È necessario premere Ctrl + C per terminare la funzione.

Utilizzo della GUI di Gnome System Monitor

Ecco come è possibile utilizzare Gnome System Monitor su Linux per controllare l’utilizzo della CPU:

  1. Entrare gnome-system-monitor sul Terminale per aprire il Monitor di sistema.
  2. Sulla Processi , è possibile trovare l’utilizzo della CPU delle singole applicazioni.
  3. Le Risorse mostra il grafico per la cronologia di utilizzo della CPU su tutti i processori logici.system-monitor-resource

Come controllare l’utilizzo della CPU su Mac

Mac è un sistema basato su UNIX. Quindi i metodi per controllare l’attività dell’app sono molto simili a quelli di Linux. È possibile utilizzare Monitoraggio attività o il comando superiore.

Utilizzo dell’attività MoniTor

Il solito modo per controllare l’utilizzo della CPU su Mac è tramite Activity Monitor. Ecco i passaggi necessari per il metodo:

  1. Cerca e apri Monitoraggio attività utilizzando la ricerca Spotlight (comando + barra spaziatrice).
  2. Le CPU mostra l’elenco di tutti i processi attivi, il relativo %utilizzo della CPU e il tempo della CPU.activity-monitor-cpu
  3. Il grafico e altri dati riportati di seguito mostrano anche il carico totale della CPU dovuto al sistema o ai processi dell’utente. I sistemi multi-core possono anche mostrare un utilizzo totale della CPU superiore al 100%.

Utilizzo del terminale

Puoi anche utilizzare il comando in alto sul Terminale Mac per controllare le tue attività. L’uso di questo comando è simile a quello di Linux, quindi dai un’occhiata per ulteriori informazioni. Per terminare la funzione, premere i tasti Ctrl + C.

Domande correlate

Come risolvere l’utilizzo elevato della CPU?

Di solito è possibile correggere l’utilizzo elevato della CPU terminando le app o i processi non necessari. Ma in caso di alcuni problemi di sistema, potrebbe essere necessario applicare alcune soluzioni avanzate. Per trovare le soluzioni, consulta i nostri articoli su Come ridurre l’utilizzo elevato della CPU o Come limitare l’utilizzo della CPU.