L’alimentatore o l’alimentatore non comunicano direttamente con la scheda madre. Pertanto, non c’è modo di conoscere i dettagli del tuo alimentatore utilizzando software di terze parti o all’interno del sistema operativo stesso.

Quello che puoi fare è controllare le etichette laterali delle PSU. Tuttavia, è necessario rimuovere il pannello laterale e individuare l’alimentatore prima di poter leggere la sua etichetta. Questo articolo fornisce una guida dettagliata per accedere all’alimentatore e controllarne la potenza. Quindi, senza ulteriori indugi, entriamo subito nel merito.

Come controllare la potenza dell’alimentatore?

Ecco due semplici modi per controllare la potenza dell’alimentatore.

Controllare l’etichetta laterale dell’alimentatore

Di solito è possibile trovare l’alimentatore sul lato inferiore e sul lato posteriore dello scomparto della custodia. L’etichetta, tuttavia, può essere posizionata su entrambi i lati dell’alimentatore. Quindi potrebbe essere necessario aprire il case del PC per accedervi.

Se si dispone di un case CPU con pannelli laterali trasparenti, è possibile controllare la potenza dell’alimentatore dall’esterno. Tuttavia, se si dispone di un pannello laterale opaco o non è possibile leggere le etichette a causa di pannelli laterali colorati, è necessario rimuoverlo per accedere all’alimentatore.

Alcuni PSU hanno anche un pannello LED che mostra la potenza corrente utilizzata dal PC, insieme alla potenza dell’alimentatore. Se hai questo tipo di alimentatore con un pannello laterale trasparente, controlla le letture su questo pannello LED per conoscere la potenza dell’alimentatore.

Se non è possibile accedere facilmente all’alimentatore, seguire i metodi indicati di seguito per accedere e controllare la potenza dell’alimentatore.

Prima di iniziare, assicurarsi di aver rimosso il PC da una presa a muro. Inoltre, tieni premuto il pulsante di accensione per cinque-dieci secondi per rimuovere qualsiasi carica accumulata dai condensatori.

Apri il pannello laterale

rimuovere il pannello laterale

Per rimuovere il pannello laterale, svitare eventuali viti sul retro o sul lato del case della CPU che tiene il pannello in posizione. Si consiglia di utilizzare un vassoio metallico per evitare che le viti vengano smarrite.

Ci dovrebbero essere da tre a cinque viti che tengono il pannello. Una volta rimosse tutte le viti, estrarre delicatamente il pannello facendolo scorrere verso l’esterno o estraendolo ad angolo.

Ripeti lo stesso processo sul lato opposto. È possibile accedere all’intera scheda madre una volta rimosso un pannello e l’altro pannello espone un compartimento che memorizza tutti i cavi.

Cerca l’alimentatore

luogo di alimentazione

L’alimentatore si trova solitamente sul lato posteriore superiore o posteriore inferiore del case del PC. Cerca un cuboide rettangolare sul retro dello scomparto della custodia. L’alimentatore sarà piuttosto grande e, quindi, sarà difficile da perdere.

alimentatore PSU

Un altro modo per verificare dove si trova l’alimentatore è dal lato posteriore del case del PC. L’alimentatore viene fornito con un interruttore sul retro del case. Cerca nella parte posteriore del case questo interruttore per individuare l’alimentatore.

Una volta individuato l’alimentatore, controlla le etichette scritte su di esso. Cerca scritti su entrambi i lati. Se non riesci a trovare nulla di scritto, puoi rimuoverlo dal case del PC.

Rimuovere tutti i cavi PSU

come-collegare-l'alimentatore-alla-scheda-madre

Se non si ha accesso all’etichetta dell’alimentatore, è necessario rimuoverlo dal PC. Per rimuovere l’alimentatore, è necessario staccare tutto il cavo che lo collega alla scheda madre, SSD/HDD, unità disco e GPU.

Inoltre, rimuovere il cavo che collega la presa a muro all’alimentatore. L’alimentatore dovrebbe ora essere accessibile una volta tirati tutti i fili collegati.

Una volta rimossi tutti i cavi, rimuovere eventuali viti che tengono l’alimentatore in posizione. Ora, fai scorrere l’alimentatore verso l’esterno per accedere all’etichetta dell’alimentatore.

Controllare l’etichetta dell’alimentatore

etichetta dell'alimentatore

La potenza dell’alimentatore verrà scritta in grassetto, con la lettera W scritta dopo il numero. Ad esempio, 550W, 650W, ecc. È inoltre possibile trovare dettagli sull’etichetta, come il nome e il numero di modello, la tensione, la potenza massima, la corrente massima e la potenza totale.

A certified PSU avrà una valutazione certificata come 80 Plus oro, bronzo, argento o platino.

Controlla il manuale dell’utente

Se si utilizza un sistema pre-costruito e non si desidera alcun fastidio di smontare il PC per leggere l’etichetta del PC, è possibile fare riferimento al suo manuale utente. Il manuale utente del PC avrà tutti i dettagli sui suoi componenti.

Una volta che conosci il nome del modello PSU, puoi fare riferimento a Internet per verificarne i dettagli.

Informazioni sull’etichetta PSU

Ora che hai trovato l’etichetta sull’alimentatore, puoi usarla per determinare l’ingresso CA dell’alimentatore, l’uscita CC, il carico massimo e la potenza massima combinata.

Ingresso AC

Ingresso CA o ingresso corrente alternata la quantità di potenza che l’alimentatore può convertire in corrente continua. Questo può essere rappresentato sull’etichetta come 120-220V + 10A-5A + 50Hz-60Hz. Ciò significa che l’AC dell’alimentatore dovrebbe essere nell’intervallo menzionato.

Uscita DC

L’uscita CC rappresenta l’intervallo di tensione che viene inviato alla scheda madre e a tutto l’hardware collegato.

alimentazione potenza massima

Infine, sotto Potenza massima combinata, puoi vedere la Potenza totale. Questo è il tuo wattaggio PSU. Puoi anche cercare il numero scritto in grassetto enorme se vuoi solo controllare la potenza dell’alimentatore.

Domande correlate

Di quanti watt ha bisogno il mio computer?

A seconda dei componenti hardware utilizzati nella build, diversi fattori contribuiscono al numero di watt utilizzati da un PC. Se si utilizza una scheda grafica di fascia alta, potrebbe essere necessario un alimentatore con potenza elevata.

Il sito Web di Newegg ha una sezione che calcola la potenza totale di cui il tuo computer ha bisogno in base ai componenti che utilizzi.

Apri il sito e seleziona la CPU, la GPU della scheda madre, la RAM, l’SSD / HDD. Il sito ti darà un valore approssimativo. Usando questo, è possibile determinare la quantità di energia necessaria per il PC.